Switch Live Net ritorna per concludere in bellezza la sua stagione estiva.
Il palco scelto non poteva che essere quello dell’ ØFF Bar ● Lago dei Cigni, cornice perfetta per le grandi occasioni. E come tale abbiamo ritenuto importante la scelta artistica proponendo due artisti che di strada ne stanno facendo molta e bene.
In apertura Fabio Balzano Project, cantautore e chitarrista cresciuto a Firenze che ci proporrà uno spettacolo che toccherà poesia e sarcasmo in un arabesque di ritmiche e parole!
A seguire i Dust & the Dukes, poche presentazioni per loro, realtà sempre più solida nel panorama rock fiorentino, vincitori dell’ultimo Rock Contest.

Start @21:30
FREE ENTRY

Artwork • Costanza Ciattini

• DUST &THE DUKES •
I Dust & the Dukes sono una rock band nata a Firenze nel 2016. Un viaggio attraverso le radici della musica Americana. Desert Rock, Blues e atmosfere lisergiche si mescolano nelle sonorità della band. Con un primo EP all’attivo, i Dust & the Dukes continuano un’intensa attività live che rappresenta la vera essenza della band.

https://www.dustandthedukes.com/

• FABIO BALZANO PROJECT •
Cantautore e chitarrista, Fabio Balzano è nato il 5 settembre 1978 e cresciuto a Firenze. Le origini siciliane e il legame di sangue con Rosa Balistreri, lo portano ben presto ad appassionarsi al mondo della musica. L’incontro con il jazz e il blues americano, lo portano nel 1995 a cominciare a muovere i primi passi nello studio, frequentando dapprima l’Accademia di Musica di Firenze, approfondendo la teoria sul metodo di Gianni Zei, di cui è allievo, e successivamente l’Accademia Lizard di Fiesole, infine con l’insegnante Riccardo Dellocchio. Abbandonate in parte le prime influenze musicali, il cantautore toscano inizia a comporre brani originali nel 2010 per la band Sei Pollici, nata come tributo al genio di Charles Bukowski e successivamente decide di dedicarsi ad un proprio percorso come solista. Complice l’incontro con il cantautore e produttore, Gianfilippo Boni, registra il suo album di esordio “..per 10 minestre” che vede la luce nel febbraio del 2015 ed al quale prendono parte numerosi musicisti come: Maurizio Geri, Giacomo Tosti, Gabriele Savarese, Mirco Capecchi, Nicola Cellai, Marco Zenzocchi, Claudia Borghesi e Andrea Melani. Nel 2016, in collaborazione con L’Istituto Ernesto de Martino, il principale Istituto italiano di Etnomusicologia, dà vita al progetto “Rabbia Rosa” tributo a Rosa Balistreri che, dopo aver portato in scena al Teatro di San Salvi, raccoglie grandi apprezzamenti. Nel 2017 presso il Boomker Studio di Firenze, con i musicisti Gabriele Savarese, Michele Mingrone e Riccardo Brizzi registra il songbook del progetto dedicato a Rosa Balistreri che presenteranno il 12 gennaio 2018 al teatro il Progresso .
L’8 Marzo 2018 in collaborazione con il Comitato regionale ACSI e L’Istituto Ernesto de Martino, da vita alla Rassegna Musicale Rabbia Rosa, prendendo il nome dall’omonimo tributo alla Balistreri , dove parteciperanno gli artisti Alessia Arena, Stefano Gragnani, Francesca Breschi e Marco Rovelli.